Lavoro

banner lavoro

Il mio impegno sarà quello di lavorare per riportare il Veneto a essere una Regione forte, competitiva e capace di garantire a tutti le giuste opportunità di buona occupazione, in particolare per i giovani under 29 e per le persone che, perdendo il lavoro, entrano nella precarietà e nell’insicurezza economica.

Da un lato le aziende che assumono dei giovani vanno sostenute con un bonus di 500 euro al mese per il primo anno, dall'altro la Regione deve assicurare la formazione e la riqualificazione professionale degli over 50. L’imprenditoria femminile e giovanile va incentivata con contributi a fondo perduto. Attraverso il Piano di Sviluppo Rurale saranno finanziate le imprese agricole condotte dai giovani.

Il Veneto può diventare il laboratorio avanzato di un nuovo modello di sviluppo rispettoso dell'ambiente, con imprese che investono sulla qualità dei prodotti e sull'internazionalizzazione.

Il mio impegno sarà perché la Regione riduca drasticamente i tempi di pagamento ai fornitori, crei le condizioni per un accesso al credito alle imprese che scommettono sull'innovazione, istituisca degli sportelli che semplificano la burocrazia.

Un altro obiettivo sarà la creazione di poli tecnologici in prossimità dei distretti industriali, di istituti tecnici per settori come l'enogastronomia, il turismo e, a Treviso, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.